Questo sito utilizza cookies, propri e di terze parti, necessari per il funzionamento dello stesso, per scopi statistici e per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente

Chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione o cliccando su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

Redazione

Redazione

Con l’inizio dell’anno 2019 è entrato definitivamente in vigore per la pesca commerciale l’obbligo di sbarco di tutte le specie (tranne di quelle soggette a regolamentazione specifica ad esempio specie ICCAT soggette a piani di ricostituzione).

Il premio annuale 2018 per il Lure Building Contest indetto dalla rivista è stato assegnato, in seguito alla prova pratica in acqua effettuato da Moreno Bartoli su tutti i 35 artificiali che hanno partecipato nel corso del 2016 alla competizione, al SunFish di Gianluca Bosio presentato sul n. 4/2018 (Crank per il black bass).

1/2019

febbraio-marzo 2019

la pesca mosca e spinning copertina rivista 2019 1Sommario
Visualizzalo in formato PDF

ATTUALITA' MOSCA

IV TROFEO BUGIA NEN

a cura della redazione

Il resoconto della quarta edizione del Trofeo piemontese, vinto da Emiliano Bartolini, e delprimo Salmon Contest di mosche classiche full dressed, vinto da Stefano Tieri. Il memorial Pierangelo Messoriano, per la migliore ninfa, è andato invece a Dennis Alberti.

TECNICA SPINNING

A POCHI METRI DALLA RIVA. PESCA IN WADING NELLE ACQUE LAGUNARI

di Gianluca Sulas

Nelle lagune e negli stagni l’impiego dei wader consente di pescare in zone molto favorevoli per insidiare la spigola, seguendo alcune facili regole e utilizzando particolari artificiali a seconda delle circostanze ambientali.

TECNICA MOSCA

LA CANNA DA MOSCA. seconda parte

di Massimo Magliocco

Continua l’analisi delle caratteristiche costruttive della canna da mosca, ancora in relazione alle tipologie di carbonio e alle resine utilizzate. Si spiega come e perché stirare una canna e come adattare il lancio al tipo di attrezzo impiegato.

TECNICA SPINNING

1 APERTURA 100 TROTE

di Renzo Della Valle

«I tempi cambiano e le trote pure… Se una volta le trote che ci aspettavano all’apertura erano in gran parte ruspanti e di origine italiana, oggi ci si prospettano salmonidi di varie specie, che solo in minima parte derivano dalle popolazioni ittiche autoctone».

TECNICA MOSCA

GAIDY’S MAYFLY EMERGER

di Armando Quazzo

Questa emergente di mosca di maggio fu ideata da Charles Gaidy per catturare le difficili trote del Gacka. La versione base è costituita da un corpo in seta gialla rigata di marrone sormontato da fibre di anatra gialle e una hackle di gallo, con fibre di coda di fagiano maschio.

TECNICA SPINNING

IN ATTESA DEL LUCCIO

di Riccardo Turini

Aspettando l’apertura del periodo di pesca al luccio, generalmente a partire dal primo di aprile, proponiamo alcune considerazioni da ‘ripassare’ per la sua pesca in fiumi e canali, nonché nei laghi, con vari tipi di artificiali, dai palettati agli shad.

ITINERARIO MOSCA

GRAND EYVIA E SESSERA

di Gabriele Zingaro

Piemonte e Valle d’Aosta offrono un’innumerevole serie di possibilità per gli amanti della ricerca delle trote alpine; il Grand Eyvia e il Sessera non sono secondi come bellezza a corsi d’acqua più celebri e consentono di muoversi in contesti ambientali spettacolari.

TECNICA SPINNING

GLI STAMPI PER LE ESCHE SILICONICHE

di Loris Ferrari

Esistono quattro tipologie di stampi per colare in proprio gli artificiali in gomma, consentendo di produrre esche di diversa forma e dimensione, dai grandi shad per lucci e siluri fino ai piccoli worm per trote o cavedani.

TECNICA MOSCA

TROUT SPEY DI INIZIO STAGIONE

di Pietro Brunelli

«Se vi piace affrontare il fiume alla ricerca delle grosse trote di fondovalle o se volete sondare molta acqua senza far fatica per lanciare grosse sommerse o grossi streamer piombati, il trout spey potrebbe essere quello che fa per voi». Un’esauriente panoramica tecnica sullo spey.

TECNICA SPINNING

ALLOCTONI A SPINNING

di Giorgio Montagna

Striped bass, breme, tilapie, lucioperca frequentano ormai abitualmente le nostre acque e sono insidiabili a spinning in diversi laghetti di pesca sportiva garantendo spesso divertenti sessioni di pesca. Ideali quasi sempre sono imitazioni di gamberi e altri piccoli siliconici.

TECNICA MOSCA

BASS INVERNALI

di Nicolò Catellani

L’abbassamento delle temperature induce il boccalone a ridurre il suo metabolismo, facendolo spostare nelle zone di acqua più profonda. Per insidiarlo a mosca, occorre adottare tecniche particolari con clouser, gummy minnow piombati, worm e piccoli jig di varia natura.

ITINERARIO SPINNING

KAMCHATKA

di Aurelijus Liubinas

All’estremo angolo orientale della Russia, la penisola di Kamchatka è nota per i suoi splendidi king salmon, obiettivo primario di ogni viaggio di pesca in zona, anche se keta, trote e temoli possono rappresentare una valida alternativa.

COSTRUZIONE MOSCA

PARACHUTE

di Federico Renzi

Sviluppatosi agli inizi del Novecento quasi contemporaneamente in Scozia e negli Stati Uniti, il sistema di montaggio parachute ha avuto una rinascita negli anni Settanta e poi varie declinazioni; ai giorni nostri foam e polipropilene lo rendono molto facile e intuitivo.

AUTOCOSTRUZIONE

LIPLESS PER LA TROTA

di Simone Marchetti

Nei mesi invernali, la pesca in laghetto trova nei lipless una valida alternativa agli ondulanti, avendo maggiore lanciabilità e velocità di affondamento ridotta, oltre che un movimento molto più ampio e attrattivo, a velocità sia alta che lenta. Una proposta per l’autocostruzione.