Questo sito utilizza cookies, propri e di terze parti, necessari per il funzionamento dello stesso, per scopi statistici e per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente

Chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione o cliccando su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo
´╗┐´╗┐

Pesca senza bandiere

Quando le persone e le associazioni si uniscono, quando ci sono la volontà e il piacere di percorrere insieme la stessa strada e quando, come diceva un certo ‘Papa buono’, si cerca ciò che unisce e non ciò che divide, tutto riesce più facile. È il caso dell’iniziativa messa in atto a Pavia. L’accordo ormai noto tra la FIPSAS e lo Spinning Club Italia ha portato, pochi anni orsono, alla nomina di un certo numero di Istruttori Federali per lo Spinning a livello nazionale. Nello specifico, gli ottimi rapporti intessuti a livello locale tra la Sezione Provinciale Fipsas di Pavia, la sede pavese dello Spinning Club Italia e la realtà territoriale facente capo al locale Istruttore Federale, hanno già permesso lo svolgimento di diverse iniziative: corsi di pesca per bambini e ragazzi, compartecipazione a Giornate dello Sport per scolaresche e un progetto per la salvaguardia e la regolamentazione di una lanca del Ticino. A tutto ciò si aggiunge ora un corso di pesca, articolato in diverse lezioni, teoriche e pratiche, a vantaggio di una persona diversamente abile. L’INAIL stanzia dei fondi al fine di permettere a queste persone lo svolgimento di uno sport, e il nostro amico Massimo ha scelto la pesca. Le lezioni, a titolo gratuito, sono già iniziate sia a livello teorico che pratico. Che dire? un’esperienza fantastica, che auspichiamo possa avere un seguito sempre più prolifico. Avanti così!

Vota questo articolo
(0 Voti)