Questo sito utilizza cookies, propri e di terze parti, necessari per il funzionamento dello stesso, per scopi statistici e per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente

Chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione o cliccando su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo
 

Matteo Menghini

Matteo Menghini

BLOG | A mosca nelle acque del nord Italia

Leggi il profilo di Matteo Menghini.

A partire dal primo maggio è possibile acquistare i permessi giornalieri per pescare nel bacino delle acque del fiume Brenta. I punti di distribuzione dei permessi giornalieri sono indicati sia sul sito della concessione sia sul gruppo Facebook della concessione. Inutile descrivere le emozioni che questo fiume sta regalando tanto ai pescatori a spinning quanto agli amanti della coda di topo. All'interno della concessione, sono presenti una zona no kill e cinque zone trofeo (queste ultime aperte anche allo spinning).

Lo scorso agosto, dopo all’incirca dieci anni, su invito di un carissimo amico e maestro, ero tornato sulle rive del Brenta. Era stata una giornata strepitosa e, nonostante il bagno a fine giornata, pescando solo a secca, avevo portato a guadino più di cinque pesci. Ero rimasto così entusiasta che mi ero ripromesso di farvi ritorno l’anno successivo associandomi al bacino.