Questo sito utilizza cookies, propri e di terze parti, necessari per il funzionamento dello stesso, per scopi statistici e per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente

Chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione o cliccando su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo
 


3/2016

giugno-luglio 2016

la pesca mosca e spinning copertina rivista 2016 3Sommario
Visualizzalo in formato PDF

TECNICA SPINNING MARE

SPINNING AL TONNO: L’ATTREZZATURA

di Riccardo Tamburini

Canne, mulinelli, artificiali: un aggiornamento tecnico su quello che serve realmente, dopo che lo spinning al tonno è diventato una realtà consolidata e che l’offerta delle aziende si è molto arricchita rispetto a pochi anni fa.

ITINERARIO MOSCA

LUCCI NEL LAGO DI CENTRO CADORE

di Angelo Piller

Dopo le avvisaglie degli anni scorsi, e a dispetto di alcune previsioni scientifiche, lo scorso anno si è avuta la conferma definitiva che i lucci sono arrivati anche nel lago di Centro Cadore, per la gioia degli appassionati. Accessi consigliati, attrezzatura e tecniche per la pesca a mosca.

TECNICA SPINNING

HEAVY COVER PER MR. BASS

di Renzo Della Valle

Terminata la fase della riproduzione, il bass dà inizio a una fase di caccia sfruttando gli ostacoli del fondo e della riva per tendere agguati alle sue prede. È giocoforza andare a cercarlo nella vegetazione acquatica e portare le nostre esche il più vicino possibile alle sue tane.

TECNICA MOSCA

CARPE A VISTA

di Antonio Napolitano

A mosca le carpe non si pescano solo con la Bread Fly: è possibile farlo a vista, come si fa con i predatori, utilizzando imitazioni specifiche e curando tutti gli aspetti relativi all’avvicinamento, al lancio, alla ferrata ecc. Ed è meglio farlo in coppia, per vari motivi.

TECNICA SPINNING

GROSSI CAVEDANI A SPINNING

di Giorgio Montagna

La presenza del cavedano nei laghi e nei grandi fiumi del nord, purtroppo, non è più quella di una volta, ma può capitare in certi ambienti di trovare popolazioni indenni fra le quali non mancano esemplari di taglia. Ecco i consigli per avere successo e non lasciarsi cogliere di sorpresa.

TECNICA MOSCA

DUE NUOVE CODE A CONFRONTO

di Armando Quazzo

Sono recentemente apparse sul mercato due code innovative – una statunitense, l’altra scandinava – che semplificano non poco la te­cnica di lancio con canna a due mani. Armando le ha provate sul campo e ne illustra qui caratteristiche e differenze.

TECNICA SPINNING MARE

SOFT SEABASS

di T2 Tribe

La pesca della spigola con le esche siliconiche è diffusa da tempo, garantendo buoni e costanti risultati. Uno dei temi più interessanti in materia è quello degli inneschi, essendo possibile ricorrere a tipologie diverse. Qui in particolare si parla delle tecniche mutuate dal bassfishing.

COSTRUZIONE MOSCA

VESPA

di Nadica e Igor Stancev

Una bella imitazione di vespa con corpo in foam, ali in punte di hackle di gallo, torace e testa in dubbing e foam, zampe in pelo di cervo giallo o elastici. Un modello veloce da costruire ed estremamente efficace, da lasciar derivare inerte sulla corrente dei fiumi estivi.

TECNICA SPINNING

LUCCI A MILANO

di Mauro Marzi

Tre grossi artificiali da usare con varie montature per catturare i lucci più grossi. L’autore ne illustra in dettaglio funzionamento e utilizzo per aver successo con gli esemplari della Cava Cabassi a Milano, ma le tecniche sono evidentemente esportabili anche altrove.

TECNICA MOSCA

TENKARA. CONFERME DALLA PATAGONIA

di Piero Letizia

L’originale tecnica Tenkara, nata per piccoli torrenti e pesci di limitate dimensioni, può essere modificata per estenderla ad ambienti diversi e con maggiori complessità di pesca. L’ultima conferma viene dalle sessioni di pesca in Patagonia.

AUTOCOSTRUZIONE

WALKING THE DOG

di Moreno Bartoli

Facili da lanciare, più difficili da recuperare, i wtd hanno progressivamente conquistato gli spinner del nostro paese, che hanno imparato a impiegarli con successo in molte situazioni diverse, ma soprattutto in mare alla ricerca di spigole, serra, lecce e barracuda.

COSTRUZIONE MOSCA

GERMANO

di Ivano Mongatti

Le diverse caratteristiche delle piume di germano maschio, morbide e screziate, e di quello femmina, adatte alla realizzazione di perfette soft hackles. Le mosche classiche, gli impieghi più recenti. Con ventuno mosche inviate dai lettori partecipanti al Contest.

Sfoglia l’anteprima