Questo sito utilizza cookies, propri e di terze parti, necessari per il funzionamento dello stesso, per scopi statistici e per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente

Chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione o cliccando su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo
´╗┐´╗┐

Giornata mondiale della pesca a mosca 2021

Lunedì 21 giugno, nel giorno del solstizio d’estate, i pescatori a mosca hanno festeggiato la prima edizione della giornata mondiale della pesca a mosca – WFF Day –, che è stata istituita dalla Scuola Italiana di pesca a mosca – SIM – insieme alla GAIA - Game Angling Instructors Association del Regno Unito e Fly Fish USA per celebrare la pesca a mosca e i suoi valori etici ed ambientali e promuovere iniziative culturali e di diffusione della pesca a mosca anche al di fuori del mondo dei pescatori. L’obiettivo degli organizzatori è quello di incoraggiare il maggior numero di pescatori e donne, produttori, fornitori, editori, piattaforme di social media, organizzazioni, associazioni, club e aziende di pesca a unire le forze per  mettere in evidenza il magico mondo della pesca a mosca e riconoscere i suoi numerosi vantaggi, dal punto di vista etico, culturale, ambientale ed ecologico per uno sviluppo  sostenibile dell’ambiente acquatico, attraverso iniziative, eventi e testimonianze da organizzare in tutto il mondo nella stessa giornata e per un’intera settimana.

L’adesione all’iniziativa è stata ottima e al gruppo Facebook del WFFday https://www.facebook.com/groups/1114146169012882 creato per l’occasione, circa 6 mesi fa,  hanno aderito oltre 2700 pescatori a mosca di tutto il mondo. Sul gruppo Facebook sono stati pubblicati numerosi contributi e aperto un contest dedicato all’arte della pesca a mosca con la partecipazione di artisti che hanno pubblicate opere pittoriche bellissime. Il premio, consistente nel soggiorno gratuito al prossimo Sim Fly Festival a Castel di Sangro offerto dalla SIM, è stato assegnato, dal coordinatore della mostra di arte virtuale Stephen DiCerbo, all’artista Kate Hall (USA).

La Sim ha inserito nell’ambito delle iniziative per festeggiare la Giornata Mondiale della pesca a mosca – WFF day - il Sim Fly Festival, che a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19 è stato organizzato anche quest’anno con modalità virtuali. Le numerose iniziative del Sim Fly Festival che si sono svolte dal 21 giugno al 27 giugno hanno interessato il laboratorio di costruzione di esche artificiali, al quale hanno contribuito con clip video pubblicate sul gruppo Facebook numerosi fly tier italiani e stranieri, e il laboratorio di costruzione  di canne in bamboo  a cura dell’IBRA, che ha prodotto un filmato sia divulgativo che tecnico che è stato molto apprezzato dagli appassionati del settore. Inoltre, la consueta manifestazione enogastronomica “la trota sul palco” si è tenuta in modalità virtuale con la realizzazione di una video clip dello chef Ivano Pallotta di Castel di Sangro, della Federazione Italiana Cuochi, nella quale ha eseguito la preparazione di piatti a base di trota iridea e fario (prodotti tipici del territorio) fornite dall’azienda agricola Erede Rossi, con la famosa pasta Rustichella d’Abruzzo e abbinati con i vini abruzzesi della Cantina Miglianico.

Come di consueto, la SIM ha inserito sul gruppo Facebook  numerose video clip sul lancio tecnica Sim (TS)  anche di pesca in torrente e di corsi di pesca a mosca per bambini e ragazzi, oltre che di tecnica Tenkara a cura di Alberto Salvini e Davide Muccino Zarlenga.

La Sim ha anche organizzato in diretta su Facebook due tavole rotonde, moderate dal Presidente Sim Osvaldo Galizia sui temi oggi di attualità e precisamente:

Reintroduzione della trota autoctona mediterranea, che ha visto la partecipazione di:

Dott. Emanuele Imprudente - vicepresidente e assessore alla pesca della Regione Abruzzo;
Prof. Massimo Lorenzoni  - Università degli Studi di Perugia;
Dott. Marco Carafa – biologo, responsabile del progetto Life Streams Parco Nazionale della Maiella;
Dott. Leonello Negozi - referente del progetto Life Streams Legambiente March;
Dott.ssa Carla Giansante  - biologa, responsabile del Centro per la Biologia delle Acque – IZSAM;
Dott. Diego Mattioli - Project Manager progetto Life Streams;
Dott. Antonella Gabini – responsabile del Supporto Giuridico per Attività Ittico-Sportiva Regione Abruzzo;
Dott. Luigi De Paolis - responsabile del Centro Ittiogenico Sperimentale di Idrobiologia (CISI) di l’Aquila;
Dott. Amilcare D’Orsi - responsabile scientifico Riserva naturale di Zompo lo Schioppo;
Dott. Enrico Marconato - Ittiologo e redattore della Carta Ittica Regione Abruzzo.

Impatto uccelli ittiofagi sulla fauna ittica, che ha visto la partecipazione di:

Prof. ssa Alessandra Gagliardi  - Università degli studi dell’Insubria;
Prof. Cesare Puzzi - Ceo GRAIA srl - biologo dell’Università degli studi di Milano;
Dott. Pierpaolo Gibertoni - ittiologo, presidente del Mediterranean Trout Research Group.

Si è tenuto come tutti gli anni il “Claudio D’Angelo Awards” con assegnazione dei premi al miglior fly tier italiano e straniero nominati dai vincitori del premio dello scorso anno. Long Nguyen (Norvegia) ha assegnato il premio a Marcos Prado (Spagna) per l’estero; Massimo Masi (Bologna) ha assegnato il premio a Umberto Oreglini (Pescara) per l’Italia. Il premio, consistente in una piccola scultura, è stata realizzata dallo scultore e pescatore a mosca Alberto Coppini.

Il Sim Fly Festival si è concluso con la diretta Facebook di inaugurazione del monumento dedicato al Museo Internazionale della pesca a mosca “Stanislao Kuckiewicz” di Castel di Sangro, realizzata con un blocco di marmo di Carrara donato dal Comune di Castel di Sangro dallo scultore Emidio Catullo e installato nel prato antistante il Convento della Maddalena a Castel di Sangro sede del Museo della pesca a mosca. La cerimonia è stata officiata alla presenza del presidente del Consiglio Comunale dott.ssa Annarita Cimini e del vicesindaco Franco Castellano, madrina dell’evento la First Lady Annamaria Ferratusco, moglie del presidente SIM.

L’estrazione dei numeri della lotteria Sim, il cui ricavato sarà destinato alle spese di miglioramento e promozione del Museo della pesca a mosca di Castel di Sangro,  hanno concluso il Sim Fly Festival con l’aggiudicazione del ricco montepremi offerto dagli sponsor e amici della Sim.

Ultima iniziativa proposta dalla Sim insieme a GAIA e James Krul in occasione della Giornata Mondiale della pesca a mosca è rappresentata dall’invito a tutti i pescatori a mosca del mondo a raccogliere plastica e altri piccoli rifiuti che incontrano sul fiume quando sono a pesca, per impedire che questi finiscano nel mare e provochino un inquinamento da microplastiche che entrando nella catena alimentare sono causa di gravissimi problemi. Un piccolo gesto che fatto da migliaia di pescatori a mosca può contribuire fattivamente alla campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono della plastica nei nostri corsi d’acqua. Ciò che lasciamo sulle sponde dei fiumi li ritroveremo in mare quindi dobbiamo fare di tutto per impedire l’inquinamento da plastica sia nei fiumi che nei mari. Postando una foto della raccolta di plastica sul gruppo Facebook della Giornata Mondiale della pesca a mosca - WFF day (https://bit.ly/3uWFG64) con l'hashtag #cleanwatercleanfish  si parteciperà all’estrazione del premio del soggiorno per 1 persona in camera doppia a Castel di Sangro (AQ) in mezza pensione bevande escluse dal 24 al 26 giugno 2022 con permessi gratuiti di pesca sul Fiume Sangro in occasione del 19 Sim Fly Festival 2022. Il contest terminerà il 31 dicembre 2021.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Altro in questa categoria: « Grayling Trophy 2021