Questo sito utilizza cookies, propri e di terze parti, necessari per il funzionamento dello stesso, per scopi statistici e per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente

Chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione o cliccando su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo
 


2/2017

aprile-maggio 2017

la pesca mosca e spinning copertina rivista 2017 2Sommario
Visualizzalo in formato PDF

TECNICA MOSCA

MILAN STEFANAC. UN UOMO E IL SUO FIUME

di Claudio Carrara

«Credo che pochi altri personaggi abbiano legato la propria vita a un fiume come lui, che pochi altri siano stati tanto vicini come lui a comprendere l’infinito mistero che si cela nelle profondità di un corso d’acqua».

TECNICA SPINNING

FEROCI CAVEDANI

di Renzo Della Valle

La pesca del cavedano può essere realizzata con una notevole varietà di tecniche a seconda dell’ambiente prescelto, per esempio con minnow palettati o meno nelle acque correnti dei fiumi del piano e in quelle lacustri, con piccoli terrestrial a street fishing nei canali.

TECNICA MOSCA

TROTE DIFFICILI

di Massimo Magliocco

Siamo sicuri che quelle trote in attività, che bollano su tutto tranne che sulla nostra mosca, siano poi così complicate da prendere? Vengono analizzati partitamente quattro fattori decisivi: lancio, mosca, conoscenza delle strategie di attacco, conoscenza dell’avversario.

TECNICA SPINNING

PICCOLI SHAD IN RISORGIVA

di Luca Passarella

Negli ultimi anni lo shad ha riscosso successo anche tra gli amanti della trota, specie per l’utilizzo nelle risorgive di fondovalle, spot ideale nel quale sfogare la propria passione senza dover fare rotta verso lontane montagne e affrontare lunghi spostamenti.

COSTRUZIONE MOSCA

LA SIREN

di Jean Paul Dessaigne

«La presentazione di questa mosca tende a dimostrare come sia possibile realizzare una buona imitazione usando una sola piuma di cul de canard». Non sempre, infatti, è necessario usare molti materiali e metodi costruttivi complicati per ottenere una mosca efficace.

TECNICA SPINNING

LIPLESS DI SUPERFICIE

di Giorgio Montagna

Dopo aver parlato nello scorso numero dei lipless di profondità, Giorgio presenta questa volta una serie di modelli validi «con pesci attivi che ghermiscono la loro preda a galla o comunque in strati molto vicini alla superficie» delle varie tipologie di lago praticabili.

TECNICA MOSCA

SWING

di Armando Quazzo

La tecnica swing è, in sostanza, la «rivisitazione in salsa anglofila della pesca con la mosca sommersa: lancio di traverso alla corrente, lenza tesa con mosca che incrocia lo sguardo del pesce, mostrando il fianco. Nulla di più». Velocità dell’esca, mosche e attrezzature.

TECNICA SPINNING

CARP ADDICTED

di Daniele Vinci

La pesca a spinning della carpa è una pratica recente, resa possibile dall’evoluzione tecnica delle esche. Si tratta di una pesca divertente, che è possibile praticare anche nei canali vicini a casa. Occorre distinguere nell’approccio fra canali di dimensioni piccole o medio-grandi.

TECNICA MOSCA

CARP ON THE FLY

di Gian Paolo Mingozzi

Sull’onda lunga dell’interesse per la pesca alternativa nel mondo del moderno fly fishing, la tecnica della carpa a mosca ha trovato nuovo impeto con la nascita di un sodalizio chiamato «Carp on the fly - Caccia a Ottobre rosso». Cominciamo a parlare di attrezzatura.

TECNICA SPINNING

DUSTY RODS

di Emanuele Turato

L’idea di girare l’Italia con una canna di bambù e un Crack 200 è già di per sé una follia, ma farlo con l’impegno di una telecamera al seguito è un’impresa che non ha fatto dormire l’autore tranquillo per molto, molto tempo. Il backstage della serie su «Pesca», canale 236 di Sky.

TECNICA MOSCA

30 ANNI DI SIM

di Osvaldo Galizia

Nata nel 1987 da un’idea dell’autore e di Roberto Pragliola, la SIM è diventata un punto di riferimento della pesca a mosca sia in Italia che all’estero. L’appuntamento per la celebrazione del trentennale è a Castel di Sangro per il SIM Fly Festival del 24-25 giugno.

ITINERARIO SPINNING

I CAVEDANI DI RE TIBERIO

di Enzo Venturini e Paolo Zambelli

Secondo articolo di questo numero sul cavedano a spinning, insidiato in un tratto del fiume Senio a carattere torrentizio in provincia di Ravenna, dove raschi, lame, correntine e piccole buche si susseguono creando opportunità fantastiche per gli artificiali.

COSTRUZIONE MOSCA

QUILL

di Federico Renzi

«Con il termine quill vengono indicati quei materiali che, avvolti sul gambo dell’amo, imitano in genere l’addome degli insetti. Il termine è stato quindi esteso a tutti i materiali che vengono impiegati per lo stesso scopo, siano essi parti di una piuma o singoli peli animali».

AUTOCOSTRUZIONE

SKIPPING LURE

di Moreno Bartoli

Questi artificiali ‘saltatori’, recuperati esclusivamente in acque salse e destinati a predatori di una certa mole, hanno un «profilo pensato per farli schizzare qua e là sulle onde, senza mai riuscire ad andare sotto, prigionieri della superficie marina».

Sfoglia l’anteprima