Questo sito utilizza cookies, propri e di terze parti, necessari per il funzionamento dello stesso, per scopi statistici e per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente

Chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione o cliccando su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo
´╗┐´╗┐

Eging alla seppia a Viareggio 2018

Complice la bella giornata di sole, si è svolta domenica 18 novembre 2018 nel mare della Versilia la gara di pesca alla seppia dalla barca con tecnica eging organizzata del Circolo di Pesca Sportiva «Vecchia Viareggio» e dal Circolo Nautico «La Madonnina». Anche quest’anno, come sembra ormai tradizione, la gara, già in programma per domenica 28 ottobre, è stata rinviata due volte a causa delle condizioni meteo sfavorevoli, che comunque non hanno influito sull’affluenza dei partecipanti. Sullo schieramento di partenza, infatti, si sono presentate diciotto imbarcazioni per un totale di quarantadue partecipanti, che hanno lottato sino alla fine per aggiudicarsi i migliori piazzamenti. Oltre al buon numero dei partecipanti, quest’anno c’è stata anche la presenza di numerose seppie, che ha contribuito positivamente alla riuscita della manifestazione. La giornata è stata caratterizzata, oltre che dal bel sole, dalla presenza costante del vento, che durante la mattinata ha spirato da maestrale, per cambiare direzione nel pomeriggio e spirare da grecale. La presenza del vento ha favorito lo scarroccio delle imbarcazioni, che hanno visto così aumentare anche le possibilità di cattura. Come da tradizione, la gara non aveva carattere agonistico e il ricavato è stato interamente devoluto in beneficenza. Al vincitore e agli altri occupanti del podio, oltre alla targa ricordo, sono andati i premi messi a disposizione dalla ditta Fassa di Milano, che per il secondo anno consecutivo ha voluto offrire il proprio contribuito alla buona riuscita della gara e alla quale va il ringraziamento particolare degli organizzatori. Al termine della premiazione, come sempre caratterizzata dagli sfottò di rito tra i partecipanti... tutti ai tavoli per il rituale rinfresco con pasticceria di vario genere e prosecco. Visto il successo di questa edizione, grazie anche al buon numero dei partecipanti e alla numerosa presenza dei cefalopodi, l’organizzazione sta già lavorando all’edizione 2019 della gara, che si svolgerà domenica 13 o domenica 20 ottobre del prossimo anno.
Per informazioni: Attilio 339/2652999, Questo indirizzo email ├Ę protetto dagli spambots. ├ł necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Leonardo 327/2912222, Questo indirizzo email ├Ę protetto dagli spambots. ├ł necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Vota questo articolo
(0 Voti)