Questo sito utilizza cookies, propri e di terze parti, necessari per il funzionamento dello stesso, per scopi statistici e per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente

Chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione o cliccando su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo


Pietro Brunelli

Pietro Brunelli

Nato a Padova, si avvicina alla pesca a mosca all’età di 7 anni ed è uno dei pochi ‘puristi’ italiani attuali. Sin dai primi anni di attività emerge il suo talento in tutte le sfaccettature di questa disciplina, che lo porta a collaborare con la storica bottega di pesca del suo maestro a Padova e lo fa presto diventare un punto di riferimento nella tecnica di lancio e anche per i suoi modelli di mosche, che entreranno poi a far parte di quelli venduti dal negozio stesso. Negli anni del Liceo inizia a frequentare corsi di lancio moderno / TLT  e successivamente decide di ampliare il proprio bagaglio, frequentando i corsi della CCFFS, divenendone istruttore. In seguito consegue il brevetto da Istruttore anche della SNPM. Sentendo l’esigenza di una formazione superiore di respiro internazionale, nel 2008 consegue, dopo aver sostenuto un esame scritto e un esame pratico nel Montana (USA), il titolo di Istruttore della FFF (Federation of Fly Fishers). La qualità del suo esame e il fatto che si classifica primo nella 5WT Casting Competition per distanza e precisione, attira l’attenzione di una nota rivista italiana che recensisce la sua performance con un articolo assolutamente generoso (SeMF, 2008).
Il 2008 diventa un anno fondamentale grazie a una serie di eventi consequenziali: inizia infatti la sua collaborazione con il negozio «Wet and Dry» di Firenze, quale Istruttore e organizzatore di eventi per i brand venduti, che lo porta a sua volta a legarsi professionalmente alla storica casa di Bainbridge Island, Sage/ Redington/ Rio, assumendo ancora oggi il ruolo di Pro-staff del marchio americano. Parallelamente inizia  a collaborare (fino ad oggi) con la «La Pesca mosca e Spinning». Negli anni seguenti consegue vittorie e podi in diverse competizioni di lancio tecnico in distanza e precisione sia in territorio nazionale che estero. In più di trent’anni di esperienza diventa padrone di tutte le tecniche di pesca, riguardanti sia la canna a una mano che quella a due mani. Nel 2018 supera l’esame per diventare Guida Professionale di Pesca  per la neonata e unica associazione rappresentante tale figura qualificata (A.I.GU.P.P.). Arricchiscono la sua formazione la lunga esperienza nello store management per aziende inglesi, così come la sua grande passione per la montagna, il trekking, le ferrate e la MTB, che lo portano a intraprendere il percorso di guida escursionistica ambientale. Per la Federation of Fly Fishers/Fly Fishers International è attualmente impegnato nel percorso master-examiner. Al di là di qualsiasi titolo, la sua formazione e la sua competenza si costruisce ‘sul campo’, anzi è proprio il caso di dire ‘sull’acqua’, dal momento che la sua vitale passione lo porta a pescare nelle più belle acque del mondo. Tutti i suoi i viaggi hanno arricchito la sua conoscenza su ogni materiale o specifica attrezzatura idonea a qualsiasi tipo di ecosistema e alla sua fauna ittica, grazie soprattutto a un’attenta osservazione e sensibilità verso il territorio in cui decide di pescare.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

2008

5/2008    Le Traun tedesche

2009

2/2009    Stimulators. Quando la calma è troppo piatta
5/2009    Lancio. La tradizione americana
6/2009    I salmoni del Puget Sound

2010

3/2010    Spey cast. Prima parte
4/2010    Spey cast. Seconda parte
5/2010    Spey cast. Terza parte

2011

1/2011    Acque calme
3/2011    In Montana dalla barca
6/2011    La formazione del loop

2017

4/2017    Perle di Pusteria
6/2017    South Lapland. Saxnäs e Klimpfjäll

2018

2/2018    Il 'peso' della mosca
5/2018    Il salmerino artico e il tamburo lappone