Questo sito utilizza cookies, propri e di terze parti, necessari per il funzionamento dello stesso, per scopi statistici e per ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'utente

Chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione o cliccando su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

Redazione

Redazione

Giorgio Montagna

Giorgio Montagna

Giorgio Montagna vive a Milano e ha appreso ad amare l’arte della pesca, e in special modo per lo spinning, sul lago Maggiore in sponda piemontese. Questa passione gli è stata trasmessa dal padre sin da quando aveva appena cinque anni. Ha praticato tutti i tipi di pesca in acque ferme e correnti e dal 1993 ha cominciato a scrivere articoli di pesca per una rivista trimestrale specializzata in spinning. Da allora ha collaborato con svariate testate editoriali, sia italiane che estere, portando la sua esperienza con testi e foto inediti, oltre che valorizzare luoghi e artificiali che gli hanno conferito splendide catture. Ha visitato le più importanti aziende produttrici di esche finte, come ad esempio Rapala, sia in Finlandia che in Irlanda, spesso testando in anteprima le novità introdotte sul nostro mercato. Ha insidiato a spinning praticamente tutti i predatori d’acqua dolce, autoctoni e alloctoni, e in tempi non lontani si è avvicinato alle prede marine, scoprendo nuovi stimoli. La sua passione primordiale riguarda i predatori di lago e in special modo la trota lacustre. Ispirato proprio dal fascino di tale sfida all’inizio del nuovo millennio ha scritto e pubblicato il suo primo libro, Spinning alle Regine d’Italia (riguardante appunto la trota lacustre e la marmorata) e dopo il suo successo un secondo libro, dedicato al luccio. Sempre all’inizio del 2000 ha collaborato alla realizzazione di una serie limitata di canne in tre pezzi di marca Fenwick, firmandole (Segnature Series); dal 2005 al 2008 è stato tester dei minnow della Real Winner. È stato protagonosta di diverse puntate della serie «Passione artificiale» del canale televisivo Pesca di Sky (canale 236).

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

1997

1/1997    Spinning nelle cave di periferia
2/1997    L'ora delle cheppie
3/1997    Bass e lucci sul lago di Endine
4/1997    Crankbait e predatori
5/1997    Bass, gli ultimi fuochi
5/1997    Grazie Rapala

1998

1/1998    Minnow effetto suspending
2/1998    Marmorata. Minnow o rotante?
2/1998    Mergozzo
3/1998    Il lago di Annone
4/1998    Tempo di siluri
4/1998    Le isole Aland
5/1998    Le trote di Mazzè
6/1998    Laghetti. Caccia alle trote più grosse

1999

1/1999    Sea trout
2/1999    Fario: quei punti doc
3/1999    Meraviglie dell'Adda
4/1999    Predatori insoliti
5/1999    Spinning al salmone
6/1999    Grossi agoni sul lago Maggiore
6/1999    Artificiali da luccio. Il coraggio di osare

2000

1/2000    Lacustri invernali
2/2000    Predatori alloctoni
3/2000    Canada. King salmon e ondulanti
4/2000    Esche jolly per il bass
4/2000    Siluri per tutti
5/2000    Imprevedibili persici
6/2000    Salmoni e trote in British Columbia

2001

1/2001    Pesci in gomma e lucci doc
2/2001    Spinning nei laghetti. non solo trote
3/2001    Trote a due passi dal lago
4/2001    L'Adda nel tratto lodigiano
5/2001    Luccio: sette artificiali per cacciatori di taglie
6/2001    Lax e brown del Vindelalven

2002

1/2002    Trote d’argento
2/2002    Minnow per lunghe distanze
3/2002    The eye of the tiger
4/2002    Harr fiske
5/2002    I grandi lucci del nord
6/2002    Jerkbait

2003

1/2003    Snook fra le mangrovie
2/2003    Strategie di caccia
3/2003    Seychelles
4/2003    Bull dawg
5/2003    Ondulanti nordici
6/2003    Lucioperca

2004

1/2004    I persici dell’Orta
2/2004    I lucci lacustri del dopo piena
3/2004    Val d’Aosta
4/2004    Salmerino di fonte e nuovi artificiali
5/2004    Spinning all’aspio
6/2004    In inverno sul Po

2005

1/2005    Le trote del Toce
2/2005    Gli esocidi del Cusio
3/2005    Supercrankbaits
4/2005    Il Ticino nel tratto sommese
5/2005    Aspi del Po dalla barca
6/2005    Lucci nei fondali dei fiumi

2006

1/2006    Sui laghi di Mantova
2/2006    Lipless
3/2006    Coup de soir a spinning
4/2006    Il Tirino. Perla d'Abruzzo
5/2006    Reali e cavedani del Maggiore
6/2006    Voglia di jerk

2007

1/2007    Oggiono e i suoi predatori
2/2007    L'Adda a Imbersago
3/2007    Alloctoni del Po
4/2007    Mortone
5/2007    L'isola di Sal
6/2007    Le cave Ca' Polle

2008

1/2008    I cavedani del Maggiore
2/2008    Trote dei nostri laghi
3/2008    Il Ticino pavese
4/2008    Il lago di Fimon
5/2008    Il lago Raduta. Prima parte
6/2008    Il lago Raduta. Seconda parte

2009

1/2009    Obiettivo trota
2/2009    Trote e senza paletta
3/2009    Jack e snook tra le mangrovie
4/2009    La valle del Lys
5/2009    Spigole di laguna
6/2009    Aspi, gelo e nebbie

2010

1/2010    Pesci in verticale
2/2010    Marmorate in acque da lucci
3/2010    Big snook
4/2010    Aspi dalla barca
5/2010    Pargo criollo
6/2010    Spinning invernale al siluro

2011

1/2011    Casting minnow
2/2011    Cheppie sul Taro
3/2011    Alletterati a spinning
4/2011    Coup de soir sul Ticino pavese
5/2011    Nuovi artificiali per il lucioperca
6/2011    Spinning in laghetto. Artificiali vincenti

2012

1/2012    Marmorata. Con o senza paletta?
2/2012    Lucci delle acque minori
3/2012    Il lago delle Rovine
4/2012    Cuba a spinning e a vertical
5/2012    Percidi in laghetto
6/2012    Lampedusa

2013

1/2013    Minijerk in laghetto
2/2013    Aspi tutto l'anno
3/2013    Obiettivo cavedano
4/2013    Lavagna e dintorni
5/2013    I cavedani del Lambro
5/2013    Obiettivo lacustre 

2014

1/2014    Barbi iberici a spinning
1/2014    Obiettivo lacustre
2/2014    Storioni a spinning
3/2014    Hybrid Striped Bass
4/2014    Le fario del Sermenza
5/2014    Persici e cavedani del lago Maggiore
6/2014    Laghetti invernali: un aiuto dal meteo 

2015

1/2015    Persici in laghetto: la gomma
2/2015    Channel catfish
3/2015    Pescare italiano
4/2015    Santa Maria di Leuca
5/2015    Danish sea trout
6/2015    Lacustri

2016

1/2016    Magica gomma
2/2016    Spinning in laghetto. Novità e conferme
3/2016    Grossi cavedani a spinning
4/2016    Chi ha paura del piombo sul filo?
5/2016    Al mare dalla città
6/2016    Ondulanti per il laghetto

2017

1/2017    Lipless di profondità
2/2017    Lipless di superficie
3/2017    Persici col solleone
4/2017    Trote e minicrank nelle acque minori
5/2017    Tre tecniche per le trote estive in laghetto
6/2017    Aspio: strategie di pesca da riva

2018

1/2018    Elaborazioni vintage
2/2018    Spinning ultraleggero alle big dei laghetti
3/2018    Lunatiche fario
4/2018    Gattoni a spinning
5/2018    Persici, spinning... e legnaie
6/2018    Barracuda e serra liguri. Artificiali vincenti

2019

1/2019    Alloctoni a spinning
Speciale Artificiali 2019     Effetto wobbling
2/2019    I salmonidi del lago Vaia
3/2019    Il momento dei wtd
4/2019    Tempo di lampughe
5/2019    Rotanti e big trout in laghetto
6/2019    Famelico lucioperca

2020

1/2020    Il fascino dell'apertura oggi
2/2020    Le cheppie del Taro
3/2020    Big striped bass
4/2020    A spinning in Versilia
5/2020    Lipless per il cavedano
6/2020    Salmerini a spinning

2021

1/2021    I siluri dell'Adda
2/2021    I predatori del Taro
3/2021    Verney
Speciale Estate 2021   Isolabella no kill
4/2021    Spinning wild in laghetto
5/2021    Aspi ovunque
6/2021    I siluri del Maggiore

2022

1/2022    Il Taro a Piane di Carniglia
2/2022    Ondulanti per l'aspio
3/2022    Obiettivo persico reale. 1: gomma
4/2022    Siccità: fiumi e predatori

Alessandro Massari

Alessandro Massari


Nato nel 1970, è stato pescatore a spinning dal 1977, prima in acque dolci poi in mare, all'estero tropicale in maniera continua dal 1994. Ha girato per tutta l'Italia e soprattutto all'estero: Croazia, Slovenia, Spagna, Canarie, Cuba, Honduras, Messico, Bahamas, Maldive, Madagascar, Tanzania, Kenia tra gli altri luoghi. Grande costruttore artigiano di esche artificiali e accessori per la pesca a spinning e vertical, è stato progettista di artificiali e consultant per alcune note ditte del settore. I pesci preferiti in acque dolci nostrane erano il black bass e la trota marmorata, in mare la spigola, soprattutto in condizioni lagunari tipiche dell'alto Adriatico; per i pesci tropicali carangidi e snapper al top della sua lista di preferenze. Il sogno da inseguire? Un trevally da 60 kg su un suo popper, magari da riva. È morto nell'agosto nel 2021.

2007

1/2007    Darter
2/2007    Stickbait
3/2007    Popper
4/2007    Pencils & needles topwater finesse
5/2007    Going lipless
6/2007    Universo jig

2008

1/2008    Minnow
2/2008    Cuba on the road
3/2008    Rane nella giungla
4/2008    Intrappolati nel film
5/2008    Propbait
6/2008    Costruzioni ultraviolette

2009

1/2009    Uno snodato particolare
2/2009    Crankbait
3/2009    Esche ibride
4/2009    Popping alle Maldive
6/2009    Gli ambienti tropicali. Estuary fishing

2010

2/2010    Madagascar
3/2010    Gli ambienti tropicali. A pesca tra i coralli

2011

2/2011    Al Tropico con misura
4/2011    Il grande barracuda

2012

4/2012    Tunamania
5/2012    Alla scoperta del Corubal

2013

2/2013    Nuova Caledonia

2014

5/2014    Caccia grossa alle Andamane

2016

6/2016    Colombia

2019

3/2019    Mataven. Il paradiso del peacock

Maurizio Manzi

Maurizio Manzi

Nato a Cernusco sul Naviglio nel 1981, abita a Cologno Monzese in provincia di Milano. Pesca dall'età di 3 anni; il lago Maggiore è stato il primo luogo nel quale ha capito che la sua grande passione per la pesca sportiva poteva solo aumentare. Spinning e cavedani: queste i suoi amori sin da giovanissimo, quando il ‘nonno’ e suo padre lo seguivano con una pazienza davvero esemplare, trasmettendogli una passione che custodisce con gelosia e perseveranza. A 9 anni l’incontro con il primo bass, che ha segnato il suo futuro. La voglia di imparare e conoscere sempre più questo splendido avversario dura tuttora, visto che dedica il suo tempo libero quasi esclusivamente al bass fishing. Fondatore e vicepresidente del BassClan Milano, collabora «BassMania», di cui è articolista. Da tre anni è consulente del gruppo ProTackles Molix di Molinella.

http://www.molix.com

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

2008

2/2008    Jighead
6/2008    Bass. Tecniche per il tardo autunno

2009

4/2009    Bass sota la Madunina

2010

1/2010    Soft shad: work in progress

2011

2/2011    Crank. Prima parte
3/2011    Crank. Seconda parte

Francesco Li Bianchi

Francesco Li Bianchi

Francesco Li Bianchi, nato in Sicilia nel 1972, da 15 anni si dedica con passione alla pesca con gli artificiali. La sua tecnica preferita è lo spinning dalla costa, principalmente rivolto alla cattura della spigola. La curiosità verso altre prede e altri ambienti lo hanno portato a praticare la pesca al black bass e lo spinning in fiumi e torrenti alle trote. Altro suo interesse è la pesca da natante in mare, dedicata alla cattura di svariati predatori, naturalmente a spinning, ma anche a light e vertical jigging. Ultimamente ha cominciato a praticare la pesca a mosca in acqua dolce e in mare. Dal 2004, grazie alla grande esperienza e conoscenza delle acque siciliane, gestisce il servizio guide “Spinning Sicilia Nord” per la pesca con gli artificiali nella sua isola. Ha realizzato, in collaborazione, alcuni video per la catena editoriale Olimpia e per le trasmissioni del canale tematico “Caccia e Pesca” di Sky. Scrive per la rivista di settore “La Pesca Mosca e Spinning”. Seleziona e testa attrezzature per la pesca con gli artificiali per conto delle società italiane T2 Distribuition e Modern Outdoors, che importano e distribuiscono prodotti di alto livello dal mercato americano e giapponese.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

2005

5/2005    Double shot

2006

5/2006    Soft sea

2007

1/2007    Trote del sud: Sicilia

2010

4/2010    Inchiku, kabura e... pagelli. Prima parte
5/2010    Inchiku, kabura e... pagelli. Seconda parte

2011

3/2011    Metal jig per il light jigging

2013

4/2013    Oltre la superficie

2014

4/2014    Lipari e le Eolie
6/2014    Spigola: una migrazione continua (con Mariano Randazzo)

2015

3/2015     Light vertical game (con Rocco Alfieri)

2016

4/2016     Light spinning mediterraneo (con Tonino Grillo)

2017

Speciale Estate     Light metal jig in Sicilia (con Alex Santoro)

2020

1/2020     Eging in quattro mari
5/2020     Tre specie per il light spinning 

Alessandro Idini

Alessandro Idini

Alessandro Idini è nato nel 1961 a Nuoro e dopo un lungo periodo di residenza a Milano e successivamente a Parigi si è stabilito a Porto Ottiolu, dove attualmente risiede e lavora. Pesca a spinning in mare dalla seconda metà degli anni Ottanta e dal 1993 si dedica anche alla pesca a mosca in mare. Nel 2004 ha iniziato una collaborazione, che dura tutt'oggi, con il canale televisivo «Caccia e Pesca» di Sky. È considerato dagli appassionati una vera e propria icona dello spinning italiano, anche per aver avuto il grande merito di fondare forse il primo dei tanti forum di pesca a spinning, «Seaspin», che ha formato intere generazioni di pescatori. È suo inoltre il merito di aver diffuso in Italia, con i suoi scritti e la sua attività, l’attenzione per il catch and release in mare, in un periodo in cui davvero pochi lo praticavano.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

2000

5/2000    Spinning in mare
6/2000    Spinning in mare. Le attrezzature

2001

1/2001    Spinning in mare. Terza parte
2/2001    Spinning dalla barca
3/2001    Spinning dalla barca. Le attrezzature
4/2001    Yucatan
5/2001    Spinning dalla barca: acque basse
6/2001    Lo stato del mare

2002

1/2002    Il jigcasting
2/2002    Nodi e terminali
3/2002    Slug go & Co.
4/2002    L’area marina di Tavolara
5/2002    Jig alternativi
6/2002    Tavolara. bilancio di una stagione

2003

1/2003    Top water action
2/2003    Surf fishing
3/2003    Waggling rig
4/2003    Spinning anno zero
5/2003    Soft plastic & finesse fishing. Prima parte
6/2003    Soft plastic & finesse fishing. Seconda parte

2004

1/2004    Skipping lures
2/2004    Soft plastic rigs
3/2004    Il barracuda mediterraneo
4/2004    Walkin’ the dog
5/2004    Catch and release e dintorni
6/2004    Amo contro ancoretta

2005

1/2005    The perfect angler
2/2005    Tagging
3/2005    Io e il mare
4/2005    L'evoluzione del jig
5/2005    Riparliamo di nodi
6/2005    Lampughe

2006

1/2006    Circle hook
2/2006    Il pesce serra
4/2006    La prima ora
5/2006    Big game nel Mediterraneo

2007

2/2007    Artificiali: colori e movimento

Patrizio Fasciani

Patrizio Fasciani

Nato a Sulmona nel 1977, ha ereditato la passione della pesca dal nonno, che sin da quando era bambino se lo portava dietro lungo le sponde del fiume Aterno in provincia dell’Aquila. L’imprinting basato sullo spinning dedicato alla ricerca della sola trota in torrente, unito alla voglia di spingersi verso nuove emozioni, accese dagli scritti di Avico, Bocchi e Cattin, lo ha spinto verso orizzonti per inesplorati e in uno stretto arco di tempo gli ha fatto abbracciare completamente quello che oggi per lui l’andare a pesca, ovvero la ricerca del predatore per eccellenza: il luccio. Collabora con la serie «Passione Artificiale» del canale «Caccia e Pesca» di Sky, il Fishingteam Lapland Lodge, il Giant Pike fishing Team.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

2010

1/2010    Crank per il risveglio del luccio
2/2010    Swim & jerk per il luccio
5/2010    Soft baits per il luccio
6/2010    Lucci del Baltico

2012

1/2012    Lucci svedesi
3/2012    Summer pike
6/2012    Cinque variabili per il luccio

2013

2/2013    Pike custom lures
5/2013    Le trote dell'Avisio 

2014

2/2014    Luccio: per un sano e corretto no kill
6/2014    Il grande slam del lago Sibbo 

Alessandro Debbi

Alessandro Debbi

Nato nel 1971 e residente a Salvaterra (RE), ha iniziato a pescare sin da piccolo, quando con suo padre passava le giornate in riva ai corsi d’acqua vicino casa, in particolar modo il Secchia e il Panaro in provincia di Reggio Emilia e Modena. Verso la fine degli anni Ottanta ha scoperto che la pesca alla passata lo divertiva sempre meno e ha cominciato ad appassionarsi alla pesca del black bass. Nel 1985 ha iniziato a pescare con regolarità e assiduità il persico trota e verso la fine degli anni Novanta ha intrapreso la carriera agonistica, partecipando a competizioni nazionali e ottenendo fin dai primi anni lusinghieri risultati, che lo hanno spinto molte volte oltreoceano, alla ricerca di nuovi avversari, nuovi stimoli e soprattutto conferme. Negli ultimi anni partecipa regolarmente ai tornei italiani, europei e americani più blasonati: al campionato italiano F.I.P.S.A.S., all’Elite Tournament Trail, alle classiche gare a invito, al circuito Wal-Mart FLW Tour e a tante altre iniziative. Dal 2008 collabora con il canale tematico di SKY Caccia e pesca e nel maggio del 2008, sul famoso Lake Fork in Texas ha realizzato un filmato per la collana Big Fish Adventures. È vicepresidente dello Spinning Bass Sassuolo, uno dei club più titolati a livello nazionale, e presidente dell’azienda Bass One Italy, che distribuisce in Italia attrezzatura e artificiali da spinning di provenienza americana e giapponese.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

2008

6/2008    Ritorno al Lake Fork

2009

2/2009    A caccia di bass sul Lake Norman
4/2009    Gli inneschi per le esche siliconiche. Prima parte
5/2009    Gli inneschi per le esche siliconiche. Seconda parte
6/2009    Gli inneschi per le esche siliconiche. Terza parte

2011

4/2011    Top water estivo per il bass